Il licenziamento‎ > ‎

Quale forma deve avere il licenziamento?

Ai sensi di quanto dispone la normativa di riferimento, l'art. 2 della legge n. 604/1966, il licenziamento deve essere necessariamente intimato con forma scritta.
 
Sono esclusi da tale onere di forma solo i licenziamenti dei lavoratori domestici ed i licenziamenti intimati a coloro che abbiano maturato sia i requisiti anagrafici che quelli contributivi al fine di ottenere la pensione di vecchiaia.
 
Quanto al licenziamrnto orale, detto atto, intimato senza il necessario rispetto delle prescrizioni richieste non produrrà effetti ed il vizio dal quale risulterà affetto è la nullità assoluta.
 
E', peraltro, sempre possibile procedere ad un nuovo licenziamento che abbia i requisiti di forma richiesti dalla legge.
Comments