> LA RESPONSABILITA' DEL DATORE DI LAVORO IN CASO DI DANNO ALLA SALUTE

Corte di Cassazione, sentenza 02/02/2011, n. 2464

 

 

La recente sentenza n. 2464/2011 emessa dalla Corte di Cassazione riguarda la materia della sicurezza sul lavoro e della responsabilità del datore di lavoro ex art. 2087.

I Giudici stabiliscono che ai fini di accertare la responsabilità del datore di lavoro per il danno alla salute subito dal lavoratore, grava sul lavoratore stesso l’onere di provare che il danno derivi dall’attività lavorativa svolta, ovvero della nocività dell’ambiente di lavoro, nonché il nesso tra l’uno e l’altro elemento.

Dal suo canto, invece, il datore di lavoro ha l’onere di dimostrare di aver adottato tutte le misure necessarie per evitare il verificarsi del danno subito dal lavoratore.

 


Comments