NEWS‎ > ‎

Il licenziamento in caso di calo del fatturato

Corte di Cassazione, sentenza 22 febbraio 2011, n. 4276

 

 

 

Nella sentenza in oggetto, i Giudici hanno stabilito che il calo del fatturato può essere motivo giustificativo sotto l’aspetto oggettivo del licenziamento del dipendente, in modo particolare nell’ipotesi in cui risulta impossibile ricollocare lo stesso nell’azienda per svolgere mansioni adeguate al suo livello.

 

La Suprema Corte ritiene che la scelta del datore sotto il profilo dell’opportunità economica non può essere sindacabile da parte del giudice dal momento che, ai fini del licenziamento, risulta impossibile distinguere tra carattere provvisorio o definitivo del calo del fatturato.

Comments