NEWS‎ > ‎

Responsabilità del datore di lavoro in caso di infortunio sul lavoro

Corte di Cassazione, sentenza 25/02/2011, n. 4656

La sentenza n. 4656/2011 emessa dalla suprema Corte riguarda la responsabilità del datore di lavoro in relazione agli infortuni sul lavoro dei propri dipendenti.

La sentenza stabilisce che in caso di infortunio, il datore è responsabile non solo quando ometta di adottare le idonee misure protettive, ma anche “quando non accerti e vigili che di queste misure venga fatto effettivamente uso da parte del dipendente”, per cui risulta responsabile anche in caso di mancata vigilanza circa l’utilizzo delle idonee misure protettive.

Resta ferma la necessaria valutazione anche dell’eventuale concorso di colpa del lavoratore, che viene ritenuta causa esclusiva dell’evento qualora la sua condotta presenti i caratteri “dell’abnormità, dell’ opinabilità ed esorbitanza rispetto al procedimento lavorativo ed ad alle direttive ricevute”.

Comments