Vertenza lavoro nero


La vertenza lavoro nero è lo strumento utilizzato dal lavoratore per tutelare i propri diritti derivanti dal contratto stipulato col datore di lavoro.

La vertenza lavoro irregolare è quindi la procedura che consente al lavoratore di autotutelarsi, sottoponendo la propria controversia individuale ad una commissione arbitrale al fine di raggiungere una conciliazione tra le parti. 

Nell’affrontare il delicato e complesso esame dell’istituto del lavoro irregolare occorre partire dalla precisazione secondo la quale la predetta locuzione non presenta una definizione giuridica univoca e quindi per trovare il giusto accordo in merito alla vertenza lavoro nero è necessario fare riferimento a professionisti competenti in modo tale da trovare la giusta soluzione per conciliare la controversia tra datore di lavoro e dipendente.

Lo studio Cassone, avvalendosi di ottimi professionisti, cerca di arrivare ad un accordo vantaggioso in modo tale da evitare che la vertenza lavoro irregolare si evolva in processo giudiziale con un ulteriore dispendio di denaro e talvolta con conseguenze penali e amministrative.

Lo staff dello studio Cassone è formato da esperti davvero competenti in materia di vertenza lavoro nero, idonei a garantire un’assistenza contrattuale e legale di primo piano. 

Lo studio Cassone è organizzato per gestire numerosi servizi in ambito della vertenza lavoro nero, tra cui:

Consulenze tecniche in merito a problematiche connesse alla gestione delle paghe e all’amministrazione del personale;

Predisposizione di conteggi e differenze retributive in base a quanto disciplinato dalla contrattazione collettiva o individuale;

Redazione di un verbale di conciliazione a tutela dei propri diritti;

Accordi sindacali con le organizzazioni rappresentative.